2 aprile

2 apriletutte le notizie che si leggono ad inizio aprile di solito, mi fanno sperare che quello che sto leggendo sia tutto uno scherzo, così per portare avanti la tradizione del pesce d’aprile.

In alcuni casi, come il video che mostra gli ultimi minuti sul volo Germanwings, può anche essere che sia così, la fonte è sconosciuta, gli inquirenti negano, perchè no, forse l’unico motivo di sperare che la storia sia vera è per continuare a nutrire la curiosità nei riguardi delle tragedie; in altri casi purtroppo quel che si legge è vero e si sa che è così perchè nell’ultimo periodo non si è sentito parlare d’altro oltre ad estremisti mussulmani che attaccano e uccidono chiunque sia contro il loro credo, come oggi, in Kenya, dove un gruppo di un movimento mussulmano che per ora non sembra collegato all’isis, ha assaltato un college e rapito gli studenti cristiani, tutte queste notizie di guerriglie, seppure non legate tra loro (vedi la cattura e uccisione del giudice ad istanbul) fanno alzare un po’ i livelli d’ansia nel mio stomaco. Certo qui è tutto tranquillo, qui non sta succedendo niente, tutto succede fuori, come in un film, però tutto è anche spaventosamente vicino e quando ci si accorge che la vita non è un film (grazie j-ax) vuol dire che ci si è scottati.

ufff mamma mia che modo triste di inizare questa lettera, magari tu te ne stai li sul tuo trenino mentre sfrecci verso milano…. mi leggi e poi inizi a cercare ferro da toccare sfregare e baciare (ho detto ferro!)… diciamo che dopo un inizio così non posso far altro che continuare con una notizia no-sense come quella che ho trovato oggi in bella vista riguardante Kim Jon Un… sai quel bell’omino tondo tondo con un taglio alla manga giapponese e la faccia da coreano che gioca a fare il dittatore in nord Corea? Ecco si lui, che per diventare più temibile agli occhi degli stranieri, o per potersi dilettare a suo piacimento, ha deciso di ripristinare un giocattolo che aveva reso famosi suo padre e suo nonno e che aveva formato decine e decine di perfett moglie di capitani: sto parlando dell’esercito di soldatesse del piacere nord coreano, un esercito di bellissime tredicenni, quattordicenni creato per soddisfare ogni desiderio del dittatore. 7 anni di esercito e poi via libere di sposare un militare che possa continuare a sfoggiarla in giro come una bella bambolina, la donna che c’è in me si sta capovolgendo dal raccapriccio… essenzialmente sono sdraiata a terra raccapricciata da questa cosa poichè la donna che c’è in me è anche tutta attorno a me.

 

bah

vabbè

ora mi devo preparare che ti stai avvicinando a Milano e anche io dovrò iniziare il mio lungo viaggio verso la stazione.

 

muah

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...